Menù e dintorni

Per molti di voi alcuni consigli indicati in questa rubrica potranno sembrare superflui o banali, in realtà vi assicuriamo che, vuoi per il turbinio dell’organizzazione, vuoi per lo stress, alcuni dettagli vi potrebbero sfuggire. In linea generale cercate di scegliere un menù variegato, dall’aperitivo al pasto, cercate sempre di dare possibilità agli ospiti un minimo di scelta tra carne e pesce e se possibile inserire una portata di verdura. Un banchetto a base di pesce, per quanto possa essere raffinato e sicuramente molto sfizioso, potrebbe creare problemi a chi non è amante dei prodotti ittici.
Se avete intenzione di organizzare un ricco buffet come aperitivo vi consigliamo di inserire nel menù del pranzo o della cena al massimo 3 portate ( 2 primi piatti ed un secondo o viceversa 1 primo piatto e 2 secondi), inutile esagerare con le portate il galateo ci insegna che ci si dovrebbe alzare da tavola con un leggero languorino. Capisco che nel caso di un ricevimento di nozze la cosa è quantomeno improbabile ma direi che ci sono delle ottime vie intermedie! Anche l’abbinamento tra due primi piatti o due secondi piatti ha la sua importanza, evitate ad esempio di abbinare 2 primi con base cremosa non tutti i palati hanno gli stessi gusti. Ricordatevi anche di chiedere al catering la possibilità di avere delle alternative “espresse” per chi proprio non gradisce le portate del menù, a volte anche un semplice piatto di pasta al pomodoro o una fettina di carne in padella potrebbe soddisfare l’ospite più problematico.
Gli abbinamenti del vino li lasciamo ai sommelier più esperti ma un’attenzione particolare va riservata alla temperatura, spesso per non curanza del catering il vino bianco viene servito a temperatura ambiente, senza il cestello per il ghiaccio, piccoli particolari che non vanno mai persi di vista.
Con le pietanze dell’aperitivo potete divertirvi e spaziare un po in tutti i campi e far allestire degli angoli a tema variando tra affettati, formaggi stagionati e freschi accompagnati da confetture e miele aromatico, fritture espresse di pesce e verdure, cruditè di pesce, carpacci e marinate. In un ricevimento di nozze l’aperitivo solitamente ha una durata che varia tra le 1 e le 2 ore in questo lasso di tempo i vostri ospiti avranno modo di magiare in abbondanza è per questo che il menù oltre ad essere di massimo 3 portate deve avere delle porzioni abbastanza ridotte. Per chi poi apprezzerà una portata piuttosto che un’altra ogni catering che si rispetti ha sempre un giro di bis che sarà offerto agli ospiti una volta che tutta la sala è stata servita.

Vi sconsigliamo, tranne alcuni casi, di scegliere come seconda portata della carne alla brace troppo spesso i tempi di attesa si allungano spaventosamente in attesa della cottura e per servire gli ospiti con continuità le portate potrebbero arrivare in tavola già fredde. Se siete degli amanti del genere e non volete rinunciare a questo tipo di pietanza vi consigliamo la brace solo se gli invitati non superano le 30-40 unità. Dopo il pasto un ricco buffet di dolci è assolutamente cosa gradita agli ospiti, vi consigliamo oltre che alle solite torte che verranno porzionate dai camerieri e servite al piatto, anche dei bicchierini monodose di tiramisù, pannacotta e goloserie varie. La monodose è più piccola, pratica e da modo di assaggiare e lasciarsi tentare da più sapori. Se il buffet dei dolci non è ricchissimo, semplicemente perchè? gli invitati non sono molti, o perchè? magari avete preferito un ricco banchetto salato il nostro consiglio è quello di allestire la parte dessert su uno o due tavoli o comunque evitare di mettere troppe postazioni sguarnite con poche portate, potrebbe sembrare un “vorrei ma non posso”. Il colpo d’occhio dei colori di un buffet di dolci va gustato prima con lo sguardo e poi con il palato.
Spendiamo in fine due parole sulla torta nuziale. Il vostro gusto sulla scelta regna sovrano ma ricordatevi che troppo spesso una bella torta non è sinonimo di bontà. Accertatevi che dietro un bell’aspetto ci siano ingredienti e ricette degne del vostro ricevimento, una meravigliosa torta di glassa o ricca di fiori, piena di fronzoli potrebbe essere insapore e lasciare voi ed i vostri ospiti con l’amaro in bocca.